“Pcc”: come gestire la ritenuta d’acconto sulle fatture e la ritenuta di garanzia dello 0,5%?

“Pcc”: come gestire la ritenuta d’acconto sulle fatture e la ritenuta di garanzia dello 0,5%?

Il testo del quesito:

In merito alle fatture che rimangono aperte per le ritenute, e in particolare nel caso della ritenuta d’acconto del 20% dei Professionisti, ci è stato suggerito di chiudere la fattura col relativo mandato all’Erario. Purtroppo, una gestione dei versamenti vs Erario per singolo fornitore risulta inutilmente – se non per questo aspetto della ‘Pcc’ – onerosa. Infatti, solitamente si fa un unico mandato all’Erario a ridosso della scadenza. Altra tipologia di ritenute che spesso lascia ‘aperti’ documenti in ‘Pcc’ è la ritenuta di garanzia dello 0,5% ai sensi dell’art. 30, comma 5-bis, del ‘Codice degli Appalti’. Tale

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Addizionale comunale Irpef: facoltativa la tenuta del conto corrente postale dedicato

Con il Comunicato 6 novembre 2014 il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha fornito dei chiarimenti in

“Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2017-2019”: in scadenza i termini per la compilazione del Questionario della Corte dei conti

Con un Comunicato reso noto sul proprio sito istituzionale, la Corte dei conti ricorda alle Amministrazioni territoriali che l’accesso, ai

Cessazione contratto di “leasing”: anche se l’immobile non è stato ancora riconsegnato,il soggetto passivo Imu è la Società locatrice

  Nella Sentenza n. 346 del 6 settembre 2017 della Ctp di Rimini, oggetto della controversia è la dibattuta questione

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.