Pensioni complementari: fusione dei Fondi “Perseo” e “Sirio”

Pensioni complementari: fusione dei Fondi “Perseo” e “Sirio”

A partire dal 1˚ ottobre scorso il Fondo pensione “Sirio” (per i dipendenti dei Ministeri, della Presidenza del Consiglio, del Cnel, dell’Enac, delle Agenzie fiscali, dell’Università e della ricerca) è stato incorporato nell’analogo Fondo “Perseo” (per i dipendenti delle Regioni, delle Autonomie locali e del Servizio sanitario nazionale).

A renderlo noto è l’Inps che ha diffuso, con la Circolare n. 115 del 2 ottobre 2014, le istruzioni operative relative alla fusione alle proprie sedi e alle Amministrazioni interessate.

Nel caso delle Autonomie locali, l’unica indicazione di cui è necessario tener conto è quella di utilizzare, d’ora in avanti, la modulistica del “Fondo Perseo Sirio”.
La fusione – si apprende -ha il duplice obiettivo di “soddisfare meglio i bisogni pensionistici dei lavoratori interessati e di ridurre i costi di gestione”.


Tags assigned to this article:
InpspensioniPerseoSirio

Related Articles

Relazione sul bilancio di previsione 2021-2023: nota operativa Cdc

Si rammenta che nelle Linee guida per la predisposizione della relazione sul bilancio di previsione 2021-2023 da parte degli Organi di

Ici: le agevolazioni tributarie per l’abitazione principale spettano solo se questa è dimora abituale anche dei familiari del ricorrente

Nell’Ordinanza n. 15439 del 7 giugno 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, ai fini della

Proventi da alienazioni di immobili di edilizia residenziale pubblica

Nella Delibera n. 31 del 9 aprile 2020 della Corte dei conti Puglia, viene chiesto un parere in materia di