Polizia locale: disciplina compensi per miglioramento della “performance”

Polizia locale: disciplina compensi per miglioramento della “performance”

Nella Delibera n. 51 del 7 ottobre 2016 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, viene chiesto un parere in materia di spesa per il personale ed incentivazione della “performance”nei servizi di Polizia locale. La Sezione chiarisce che, anche con riferimento al Comparto unico del Pubblico Impiego regionale e locale, nel procedere all’erogazione di compensi legati a progetti per il miglioramento della “performance” nei servizi di Polizia locale, si devono categoricamente escludere interventi in sanatoria, dovendosi necessariamente procedere ad una preventiva individuazione a bilancio delle risorse, ad una successiva costituzione del Fondo, ed infine all’individuazione delle modalità di ripartizione del Fondo mediante Contratto decentrato, in maniera tale da rispettare il principio di preventiva assegnazione degli obiettivi e di successiva verifica del loro raggiungimento.


Related Articles

Gestione associata Segreteria comunale: la retribuzione del Segretario si basa sulla fascia demografica dell’Ente capofila

 Nella Delibera n. 2 del 14 gennaio 2016 della Corte dei conti Friuli Venezia Giulia, la materia oggetto del quesito

Produzione gestione e conservazione dei documenti informatici con rilevanza tributaria: pubblicato in G.U. l’atteso Decreto ministeriale

Il 26 giugno 2014 è stato pubblicato nella G.U. n. 146 il nuovo Dm. Ministero dell’Economia e delle Finanze 17

Ici/Imu: l’agevolazione prevista per abitazione principale non può essere usufruita da coniugi che risiedono in Comuni diversi

Nella Sentenza 24538 del 4 novembre 2020 della Corte di Cassazione,la questione controversa riguarda la spettanza o meno delle agevolazioni