Processo tributario: il ricorrente deve produrre avviso di ricevimento del piego raccomandato contenente la copia del ricorso

Processo tributario: il ricorrente deve produrre avviso di ricevimento del piego raccomandato contenente la copia del ricorso

Nell’Ordinanza n. 6918 del 17 marzo 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, ai fini della dimostrazione dell’avvenuta notifica del ricorso per Cassazione, se avvenuta a mezzo del Servizio postale, il ricorrente ha l’onere, a pena di inammissibilità del ricorso, di produrre, non oltre l’udienza di discussione, l’avviso di ricevimento del piego raccomandato contenente la copia del ricorso, ovvero l’avviso di ricevimento della raccomandata con la quale l’ufficiale giudiziario dà notizia al destinatario dell’avvenuto compimento delle formalità di cui all’art. 140 del Cpc.. Il deposito del suddetto avviso non può essere surrogato dal deposito dalla stampa di una pagina del servizio on line dell’amministrazione postale, la quale attesti l’avvenuta consegna della raccomandata, poiché solo il timbro postale fa fede ai fini della regolarità della notificazione. In sostanza, solo con l’avviso di ricevimento può essere provata la notifica per posta.

 


Related Articles

Patto di stabilità: nuova richiesta Anci al Mef per la riduzione delle sanzioni per sforamento

Un provvedimento d’urgenza che riduca le sanzioni per violazione del Patto di stabilità per l’anno 2015 e la costituzione di

Requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnica: devono essere proporzionali alle caratteristiche tecniche del servizio richiesto

Nella Delibera n. 9 dell’8 gennaio 2016 dell’Anac, la questione controversa riguarda l’illegittimità delle previsioni di un bando di gara

Anticorruzione: Giornata nazionale d’incontro dei Responsabili della prevenzione della corruzione in servizio presso le Pubbliche Amministrazioni

E’ stato pubblicato sulla pagina web istituzionale dell’Anac il Comunicato del Presidente Cantone che, facendo seguito ad una lettera trasmessa