Province: Upi, “Urgente saldo spettanze 2015, a rischio la funzionalità degli Enti”

Province: Upi, “Urgente saldo spettanze 2015, a rischio la funzionalità degli Enti”

Dopo l’Anci, che ha recentemente visto accolte le proprie richieste, anche l’Unione delle Province italiane (Upi) presenta il conto al Governo chiedendo che venga erogato al più presto il saldo delle spettanze 2015 per quelle Province che ancora devono incassare i trasferimenti a valere sul “Fondo sperimentale di riequilibrio”.

Il Presidente dell’Unione, Achille Variati, ha inviato ai Ministri dell’Economia, Pier Carlo Padoan, e a quello dell’Interno, Angelino Alfano, una lettera nella quale evidenzia i gravi profili di criticità che si accompagnano alla situazione finanziaria delle Province in molte aree d’Italia. “La fase di chiusura dei bilanci di previsione – si legge nella missiva pubblicata sul sito istituzionale dell’Upi l’11 dicembre 2015 – si è appena conclusa, non senza estreme difficoltà di conseguimento del necessario equilibrio, ed è diffusa la preoccupazione in molti Enti circa la possibilità di arrivare, nei prossimi mesi, ad una carenza di liquidità, anche per la gestione ordinaria degli Enti”.

Per queste ragioni, l’erogazione di questi fondi è stata definita assolutamente necessaria per poter garantire la funzionalità degli Enti. “Sono fondi – scrive Variati – che peraltro sono stati versati allo Stato dalle altre Province che ormai sono definite ‘incapienti’. Il ‘Fondo sperimentale di riequilibrio’ delle Province è infatti interamente alimentato dal Comparto medesimo, e anzi contribuisce per oltre 245 milioni annui al processo di risanamento della finanza pubblica attraverso il versamento allo Stato di tale somma”.


Related Articles

Finanza locale: contributo per spese non ancora sostenute a fronte di Sentenze di risarcimento conseguenti a calamità o cedimenti strutturali

Sul sito del Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari interni e territoriali, è stato pubblicato il Comunicato 26 novembre

“Pareggio di bilancio”: “Patto di solidarietà nazionale orizzontale” – Distribuzione spazi 2017-2019

E’ stato pubblicato nei giorni scorsi sulla pagina web istituzionale della Ragioneria dello Stato il Comunicato concernente “Pareggio di bilancio

Aziende speciali affidatarie dirette di “servizi pubblici locali”: gratuità della partecipazione a Organi amministrativi e decurtazione compensi

Finalmente una buona notizia per gli Amministratori di Aziende pubbliche, in particolare delle Aziende speciali che hanno ora trovato conforto