“Ravvedimento operoso”: le ultime novità introdotte dal Dlgs. n. 158/15

“Ravvedimento operoso”: le ultime novità introdotte dal Dlgs. n. 158/15

Il Dlgs. 24 settembre 2015, n. 158 (“Revisione del sistema sanzionatorio in attuazione dell’art. 8, comma 1, della Legge n. 23/14”), pubblicato sul Supplemento ordinario n. 55 della G.U. n. 233 del 7 ottobre 2015, ha apportato modifiche in materia di “ravvedimento operoso” di cui all’art. 13, comma 1, Dlgs. n. 472/97, e nel campo delle sanzioni per insufficiente o omesso versamento del tributo, di cui all’art.13, Dlgs. n. 471/97.

In particolare, tale ultima norma è stata interamente sostituita.

Al comma 1 viene confermata la sanzione amministrativa pari al 30% di ogni importo non versato per

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Dichiarazioni fiscali anno 2015: disponibili Modelli 2016 di “Cu”, Dichiarazione Iva, “730” e “770”

Sono stati emanati e diffusi sul sito dell’Agenzia delle Entrate diversi Provvedimenti datati 15 gennaio 2016, con i quali sono

Mutui Enti Locali: pubblicato l’elenco delle Banche aderenti al Protocollo Abi-Anci per la sospensione della quota capitale

E’ stato pubblicato il 30 aprile 2020 sul sito istituzionale dell’Abi, l’elenco, aggiornato al giorno precedente, degli Istituti bancari aderenti

Diritti di rogito: vanno tenute distinte le posizioni del Segretario in convenzione tra due Comuni

Nella Delibera n. 393 del 24 settembre 2015 della Corte dei conti Toscana, la richiesta di parere in esame ha