Regione Sicilia: Cga si esprime sull’obbligo dei Comuni di assorbire il patrimonio e il personale delle Ipab soppresse

Regione Sicilia: Cga si esprime sull’obbligo dei Comuni di assorbire il patrimonio e il personale delle Ipab soppresse

Nella Sentenza n. 556 del 15 ottobre 2018 del Cga Sicilia, la questione controversa in esame riguarda la questione di legittimità costituzionale dell’art. 34 della Lr. Sicilia n. 22/86 (norma della Regione Siciliana che obbliga i Comuni ad assorbire il patrimonio ed il personale delle Ipab soppresse autoritativamente dalla Regione). I Giudici evidenziano che è rilevante e non manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 34 della Lr. Sicilia n. 22/86, per contrasto con gli artt. 117, lett. e), e 119, commi 1, 2, 5, 6 e 7 della Costituzione, nonché con l’art. 15, comma 2, dello Statuto regionale

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizio di noleggio con conducente: per il Tar Toscana è un servizio pubblico locale

Nella Sentenza n. 1546 dell’11 novembre 2015 del Tar Toscana, i Giudici affermano che deve essere considerata come riparatoria o

Contratti di locazione: la riduzione del 15% si applica anche a quelli stipulati prima dell’entrata in vigore del “Decreto Irpef”

Nella Delibera n. 1 del 4 gennaio 2015 della Corte dei conti Emilia Romagna, un Sindaco ha formulato una richiesta

Cassa Depositi e Prestiti: prorogati i termini per aderire alla rinegoziazione dei mutui degli Enti di area vasta   

Con un Comunicato diramato il 3 maggio 2016, Cassa Depositi e Presiti ha annunciato la proroga dei termini per l’adesione

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.