“Revisione ordinaria delle partecipazioni”: parere obbligatorio da parte dell’Organo di revisione economico-finanziaria dell’Ente Locale?

“Revisione ordinaria delle partecipazioni”: parere obbligatorio da parte dell’Organo di revisione economico-finanziaria dell’Ente Locale?

Il quesito:

Entro il prossimo 31 dicembre 2018, i Comuni sono tenuti ad effettuare la revisione periodica delle proprie partecipate dirette e indirette, detenute al 31 dicembre 2017. Secondo, quanto previsto dall’Avviso 23 novembre 2018, pubblicato sul Portale del Tesoro, la rilevazione dovrà avvenire in ottemperanza a quanto disposto dall’art. 20 del Tusp, e secondo gli schemi tipo contenuti nelle ‘Linee-guida’ pubblicate nella home dei Servizi Online del Portale Tesoro da parte della Struttura di monitoraggio delle partecipazioni pubbliche del Mef.

Ci domandiamo se per il Provvedimento da adottare serve richiedere anche il parere ai revisori del ns. Comune

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Servizi pubblici locali: presupposti per la riconoscibilità del debito di un’Associazione destinataria di contributi comunali

Nella Delibera n. 26 del 22 gennaio 2016 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco chiede se il debito tributario

Debiti P.A: tempi medi di pagamento in calo ma l’obiettivo dei 30 giorni fissato dal Legislatore resta lontano

Nel corso del 2016 i tempi medi di ritardo per il pagamento dei debiti commerciali delle P.A. si sono attestati

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.