Rimborso Tassa di iscrizione all’Albo da parte dell’Ente: spetta agli Avvocati ma non agli Infermieri

Rimborso Tassa di iscrizione all’Albo da parte dell’Ente: spetta agli Avvocati ma non agli Infermieri

Nella Sentenza n. 1161 dell’11 maggio 2016 del Tribunale di Milano, i Giudici rilevano l’obbligo dell’Ente datore di lavoro di rimborsare all’Avvocato pubblico dipendente la Tassa annuale di iscrizione all’Elenco speciale annesso all’Albo degli Avvocati per l’esercizio della professione forense nell’interesse esclusivo dell’Ente datore di lavoro. Tuttavia, detti principi risultano affermati con riferimento alla professione forense, per la quale è vigente una normativa specifica – la Legge n. 339/03 – che inibisce al pubblico dipendente, anche assunto a tempo parziale, qualsiasi forma di esercizio libero professionale dell’attività di Avvocato, a tutela, sia dell’imparzialità e buon andamento della Pubblica Amministrazione, sia

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tpl: l’Anci chiede un confronto con il Ministro dei Trasporti in vista del Ddl. che riformerà il Comparto

“In vista del Disegno di legge che darà il via alla riforma del trasporto pubblico locale va definito un delicato

Tarsu: l’onere della prova grava sul contribuente

Nell’Ordinanza n. 21780 del 7 settembre 2018, la Corte di Cassazione ha affermato che, in tema di Tarsu, grava sul

“Fondo per le risorse decentrate”: tetto massimo annuale delle risorse destinate al trattamento accessorio del personale

Nella Delibera n. 62 del 12 maggio 2016 della Corte dei conti Piemonte, il parere riguarda l’interpretazione dell’art. 1, comma