Risarcimento del danno da mancata assunzione

Risarcimento del danno da mancata assunzione

Nell’Ordinanza 12836 del 21 luglio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno respinto il ricorso di un Ente, condannato a risarcire un lavoratore chiamato per essere assunto a tempo determinato ma mai entrato in servizio a causa di un sopravvenuto blocco delle assunzioni dei lavoratori precari nelle Pubblica Amministrazione. Tuttavia, il blocco delle assunzioni in questione era già vigente nel momento in cui il lavoratore era stato chiamato per essere assunto, quindi l’Amministrazione colpevolmente aveva ingenerato nel lavoratore la fondata convinzione di essere in procinto di essere assunto. Perciò, ricorre un’ipotesi di responsabilità precontrattuale e l’Amministrazione è

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Concorsi: Protocollo della Funzione pubblica con le “Linee-guida” da osservare per il contenimento del “Covid-19”

Il Ministero per la Pubblica Amministrazione – Dipartimento della Funzione pubblica, con proprio Comunicato, ha diffuso il “Protocollo di regolamentazione

Personale P.A.: disposto il pagamento del 50% del contributo erariale 2020 per la mobilità

Con il Comunicato 20 maggio 2020, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha comunicato di aver disposto il pagamento

“Smartworking”: slitta al 31 luglio 2020 il termine per partecipare alla consultazione per dirigenti e dipendenti

Con un Comunicato pubblicato il 3 luglio 2020 sul proprio sito istituzionale, il Ministero per la Pubblica Amministrazione ha annunciato

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.