Risarcimento del danno da mancata assunzione

Risarcimento del danno da mancata assunzione

Nell’Ordinanza 12836 del 21 luglio 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità hanno respinto il ricorso di un Ente, condannato a risarcire un lavoratore chiamato per essere assunto a tempo determinato ma mai entrato in servizio a causa di un sopravvenuto blocco delle assunzioni dei lavoratori precari nelle Pubblica Amministrazione. Tuttavia, il blocco delle assunzioni in questione era già vigente nel momento in cui il lavoratore era stato chiamato per essere assunto, quindi l’Amministrazione colpevolmente aveva ingenerato nel lavoratore la fondata convinzione di essere in procinto di essere assunto. Perciò, ricorre un’ipotesi di responsabilità precontrattuale e l’Amministrazione è

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Limiti alla spesa per missioni e per indennità chilometriche

Nella Delibera n. 30 del 21 maggio 2019 della Corte dei conti Sardegna, viene chiesto un parere inerente alla derogabilità

Segretari comunali: quantificazione degli oneri contributivi e fiscali sui diritti di rogito

Nella Delibera n. 74 del 5 agosto 2019 della Corte dei conti Liguria, un Sindaco ha chiesto un parere in

Ricollocamento personale: entro il 20 novembre 2017 la registrazione dei dati della presa di servizio

Il Dipartimento della Funzione pubblica, con una Nota 3 novembre 2017 ha comunicato l’avvenuta attivazione della funzionalità che consente alle

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.