Riscossione: il requisito finanziario per proseguire la concessione del servizio non è acquisibile mediante cessione di azienda o avvalimento

Riscossione: il requisito finanziario per proseguire la concessione del servizio non è acquisibile mediante cessione di azienda o avvalimento

Nella Sentenza n. 495 del 3 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che un Ente Locale può dichiarare un’azienda decaduta dalla concessione per la gestione dei tributi, quando tale azienda durante l’esecuzione del servizio abbia perso il requisito finanziario della soglia minima di capitale fissato per la gestione dell’attività.

Secondo il Consiglio di Stato al deficit non si può rimediare acquisendo il ramo di azienda di un’impresa, nel caso in cui il requisito finanziario sia in titolarità del cedente ma non del cessionario, ossia facendo ricorso all’avvalimento, in quanto questo istituto trova applicazione limitatamente alla fase di partecipazione alla gara e non anche direttamente in sede di esecuzione del contratto.


Related Articles

E-fattura: in un Comunicato dell’Agenzia delle Entrate ricordato il funzionamento dei Servizi gratuiti per la pre-registrazione e QR-Code

Con il Comunicato-stampa 14 giugno 2018, l’Agenzia delle Entrate ha ricordato che dal 15 giugno 2018 è on-line il Servizio

Entrate tributarie: quelle degli Enti territoriali in aumento del 4,2% nel primo trimestre 2018

Le entrate tributarie e contributive nei primi 3 mesi del 2018 mostrano nel complesso un aumento di 5.014 milioni di

Tassazione separata Irpef: si applica agli emolumenti erogati a seguito di Sentenza

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello 5 febbraio 2020, n. 24, ha fornito chiarimenti in merito all’assoggettamento