Riscossione: il requisito finanziario per proseguire la concessione del servizio non è acquisibile mediante cessione di azienda o avvalimento

Riscossione: il requisito finanziario per proseguire la concessione del servizio non è acquisibile mediante cessione di azienda o avvalimento

Nella Sentenza n. 495 del 3 febbraio 2015 del Consiglio di Stato, i Giudici affermano che un Ente Locale può dichiarare un’azienda decaduta dalla concessione per la gestione dei tributi, quando tale azienda durante l’esecuzione del servizio abbia perso il requisito finanziario della soglia minima di capitale fissato per la gestione dell’attività.

Secondo il Consiglio di Stato al deficit non si può rimediare acquisendo il ramo di azienda di un’impresa, nel caso in cui il requisito finanziario sia in titolarità del cedente ma non del cessionario, ossia facendo ricorso all’avvalimento, in quanto questo istituto trova applicazione limitatamente alla fase di partecipazione alla gara e non anche direttamente in sede di esecuzione del contratto.


Related Articles

Contenzioso tributario: notifica a mezzo posta

Nell’Ordinanza n. 15185 dell’11 giugno 2018 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità statuiscono che, nel Processo tributario, non

Tari: Nota Anci sul rinvio al 30 aprile 2019 del termine di approvazione delle tariffe

È stata pubblicata sul sito web istituzionale dell’Anci la Nota 12 dicembre 2019, rubricata “Rinvio al 30 aprile del termine

Capacità assunzionale: non deve essere consolidata tra Enti Locali e Società partecipate

Nella Delibera n. 319 del 10 settembre 2019 della Corte dei conti Toscana, un Sindaco rappresenta che per svolgere l’attività