Riscossione: le novità in materia di Tributi locali introdotte dalla “Legge di stabilità 2016”

Riscossione: le novità in materia di Tributi locali introdotte dalla “Legge di stabilità 2016”

La Legge 30 dicembre 2015, n. 208 (“Legge di stabilità 2016”), ha previsto numerose novità che interessano l’Ufficio “Tributi” degli Enti Locali.

Nel dettaglio, sono state introdotte, tra le altre, disposizioni normative in materia di Imu/Tasi sull’abitazione principale e previste nuove disposizioni in merito ai cd. “imbullonati”; nuovamente è stata rivista l’imposizione locale sui terreni agricoli ed è stata limitata l’autonomia regolamentare con riferimento alla possibilità d’incrementare nel 2016 il carico tributario locale sui contribuenti.

Di seguito sono analizzate le principali novità introdotte dalla “Legge di stabilità 2016” in materia d’imposizione locale.

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Notifica: l’attestazione del Pubblico Ufficiale dell’assenza del contribuente fa prova fino a querela di falso

Nella Sentenza n. 17807 del 9 settembre 2016 della Corte di Cassazione, in materia di notificazione degli atti in materia

Società pubbliche: l’Osservatorio su finanza e contabilità Enti Locali si esprime sul divieto di conferire incarichi a soggetti in quiescenza

L’Osservatorio sulla finanza e la contabilità degli Enti Locali di cui all’art. 154, comma 2, del Dlgs. n. 267/2000 (Tuel),

Notifica: il mero tentativo non produce effetti ai fini del rispetto dei termini concessi agli Enti impositori

  Nella Sentenza n. 1214 del 16 novembre 2015 della Ctr Piemonte, i Giudici affermano che non può ritenersi che