Riscossione: “no” all’Imposta di bollo sull’Istanza di sospensione del fermo amministrativo

Riscossione: “no” all’Imposta di bollo sull’Istanza di sospensione del fermo amministrativo

È stato pubblicato sul sito web istituzionale dell’Agenzia delle Entrate la Risposta n. 393 del 23 settembre 2020 all’Interpello avente ad oggetto “Imposta di bollo – Annotazione al ‘Pra’ del provvedimento di fermo amministrativo”. Il quesito formulato dal contribuente verte sull’eventuale applicazione dell’Imposta di bollo sull’istanza di sospensione del fermo amministrativo. Nello specifico, “l’istante rappresenta che, a seguito delle modifiche al Dpr. n. 602/1973 introdotte dal Dlgs. n. 159/2015, in caso di accoglimento della richiesta di rateizzazione del pagamento, il fermo iscritto dall’Agente della riscossione non può essere cancellato fino ad integrale pagamento delle rate stabilite. Al

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Personale Società partecipate: la giurisdizione sugli atti di assunzioni è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 3136 del 23 febbraio 2015 del Tar Lazio, i Giudici si esprimono sulla insussistenza della giurisdizione del

“Cu 2017”: per gli autonomi possibile l’invio entro i termini previsti per il Modello 770 come per il 2016

Nessuna sanzione per le “Certificazioni uniche” (Cu) trasmesse dopo il termine del 7 marzo 2017, a meno che non contengano

Imu: immobili di pertinenza di Enti religiosi

Nella Sentenza n. 6600 del 27 novembre 2020 della Ctr Lazio, la questione controversa riguarda l’applicazione dell’Imu sugli immobili di

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.