Ritardo nei pagamenti degli appalti: colpa grave dei Dirigenti responsabili del procedimento

Ritardo nei pagamenti degli appalti: colpa grave dei Dirigenti responsabili del procedimento

Con la Sentenza n. 36 del 27 gennaio 2016, la Corte dei conti Puglia si è espressa sulla richiesta di condanna avanzata da un Procuratore regionale e riferita a 2 Dirigenti pubblici per il danno causato alle finanze di un Comune per il ritardo nel pagamento ad una Srl dei vari Sal relativi all’appalto dei lavori di riuso delle acque reflue. I 2 Dirigenti comunali mancando, ognuno per quanto di competenza, di effettuare gli adempimenti richiesti nei giusti termini, hanno determinato l’insorgenza, in capo all’ Ente, dell’obbligo di risarcire la Società Srl per il ritardato pagamento dei lavori. La Sezione

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Proventi sanzioni “Codice della Strada”: nessuna flessibilità sulle quote da destinare ai diversi scopi consentiti dalla legge

Nella Delibera n. 254 del 6 aprile 2016 della Corte dei conti Veneto, un Sindaco ha formulato un quesito in

Iva: esonero da “split payment” solo se le reciproche prestazioni delle parti contraenti costituiscono l’una il corrispettivo dell’altra

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 552 del 20 novembre 2020, ha fornito indicazioni in ordine

Rotazione straordinaria nelle P.A.: soggetto competente all’adozione del Provvedimento

Nella Delibera n. 345 del 22 aprile 2020 dell’Anac, il Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza (Rpct) di