Roncari (A2A): ‘Gas metano e compost dagli scarti delle nostre cucine’

Roncari (A2A): ‘Gas metano e compost dagli scarti delle nostre cucine’

(Adnkronos) – “Quello che inauguriamo oggi è un nuovo impianto dedicato al trattamento dei rifiuti prodotti nelle cucine dei nostri concittadini, tratta infatti la frazione organica dei rifiuti urbani. È inserito in questo contesto di impiantistica tecnologica dedicata all’economia circolare ed entrerà a regime nel giro di pochi giorni; è un impianto in grado di produrre, utilizzando 50mila tonnellate di rifiuti delle cucine e 10mila tonnellate di sfalci verdi, potature e ramaglie, circa 5 milioni di metri cubi di gas metano all’anno e 12-13mila tonnellate di compost, destinato all’utilizzo in agricoltura”. Così il presidente e amministratore delegato di A2A Ambiente, Fulvio Roncari, in occasione dell’inaugurazione del nuovo impianto per il trattamento della frazione organica dei rifiuti urbani nel Polo di Cavaglià, in provincia di Biella. 

“L’impianto – aggiunge – si inserisce nel contesto di questo polo tecnologico dove abbiamo già un impianto di stabilizzazione dei rifiuti indifferenziati, a disposizione di 4 province: Biella, Novara, Vercelli, Vco. Abbiamo un impianto di selezione della plastica, derivante dalla raccolta differenziata, un impianto di produzione di combustibile solido secondario destinato al recupero energetico nei cementifici, e infine l’impianto di trattamento della frazione organica dei rifiuti”. 


Related Articles

E.On: “Il nostro obiettivo è accelerare la transizione energetica”

(Adnkronos) – “Siamo davvero entusiasti perché oggi abbiamo fatto un altro passo importante nella costruzione della più grande Green Community

Colombia, stop alla deforestazione

(Adnkronos) – La Colombia si concentrerà sulla lotta alla deforestazione, proponendo la cancellazione del debito estero in cambio della conservazione

Luna Rossa, partnership con Ogyre per raccogliere 6 t di rifiuti dal mare

(Adnkronos) – Sei tonnellate di rifiuti marini da ‘ripescare’ dai mari entro i prossimi tre anni, grazie all’aiuto di una

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.