Scorrimento e utilizzazione di graduatorie relative a procedure concorsuali per l’accesso al lavoro pubblico

Scorrimento e utilizzazione di graduatorie relative a procedure concorsuali per l’accesso al lavoro pubblico


Nella fattispecie in esame, vengono chiesti chiarimenti in ordine alle modalità di utilizzo delle graduatorie di altri Enti ai sensi degli artt. 9, comma 1, della Legge n. 3/2003 e 3, comma 61, della Legge n. 350/2003.

Nel dettaglio, il punto problematico riguarda “la possibilità di attingere per la copertura di una posizione lavorativa a tempo indeterminato e parziale al 50% da una graduatoria approvata da altro Ente per l’assunzione a tempo indeterminato in un posto di qualifica e categoria professionale identiche, ma con rapporto di lavoro al 65%”.

La Sezione enuncia il seguente Principio di diritto: “I quesiti, relativi allo scorrimento e, comunque, all’utilizzazione di graduatorie relative a procedure concorsuali per l’accesso al lavoro pubblico, non attengono alla materia della contabilità pubblica ai sensi dell’art. 7, comma 8, della Legge n. 131/2003, e sono pertanto da considerarsi inammissibili sotto il profilo oggettivo”.


Related Articles

“Pubblico Impiego”: non è possibile riconoscere un inquadramento superiore a seguito di transazione

Nell’ambito dei rapporti di “Pubblico Impiego”, la P.A. non può riconoscere, in sede conciliativa, la qualifica superiore per le mansioni

Destinazione di un dipendente all’Unione: il Comune deve garantire l’invarianza di spesa per il trattamento accessorio del personale

Nella Delibera n. 138 del 29 novembre 2016 della Corte dei conti Piemonte, un Sindaco ha formulato un quesito concernente

“Legge Delrio”: invarianza indennità Amministratori

di Giuseppe Vanni Il testo del quesito: “In ordine all’invarianza della spesa per gli Amministratori locali dopo “Legge Delrio” (Legge

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.