Segretari comunali: è danno erariale l’erogazione del compenso per le attività di Presidente del Nucleo di Valutazione

Segretari comunali: è danno erariale l’erogazione del compenso per le attività di Presidente del Nucleo di Valutazione

La Corte dei conti, con la Sentenza n. 451 del 22 luglio 2015, si è espressa in merito a un giudizio di responsabilità erariale proposto contro un Sindaco ed il Segretario comunale per il danno derivante dall’indebita previsione di liquidazione di un compenso per le attività svolte dal Segretario comunale in qualità di Presidente del Nucleo di Valutazione.

La Sezione ricorda che lo svolgimento della mansione di Presidente del Nucleo di Valutazione è previsto nel Contratto collettivo integrativo di livello nazionale dei Segretari comunali e provinciali (accordo del 22 dicembre 2003) tra le condizioni che possono determinare l’incremento (dal 10%

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Covid-19” e misure urgenti di solidarietà alimentare: gestione contabile per un Ente in esercizio provvisorio e parere dell’Organo di revisione

Quesito: “Il ns. Comune ha ricevuto l’erogazione dell’anticipazione a valere sul ‘Fondo di solidarietà alimentare’ di cui all’Ordinanza 29 marzo

Diritti di rogito: non spettano se il Segretario è equiparato ad un Dirigente

Nella Delibera n. 153 del 23 luglio 2015 della Corte dei conti Puglia, si prendono in esame i diritti di

“Split payment” e “reverse charge”: un quadro di sintesi delle norme di riferimento, delle problematiche e degli ambiti soggettivi

  Riferimenti normativi Legge 23 dicembre 2014, n. 190, commi da 629 a 634 (Legge di Stabilità 2015, G.U. n.