Segretario comunale conferisce l’alta professionalità al Capo Segreteria tecnica del Sindaco: è danno erariale

Segretario comunale conferisce l’alta professionalità al Capo Segreteria tecnica del Sindaco: è danno erariale

 

Nella Sentenza n. 241 dell’11 settembre 2017 della Corte dei conti Lazio, un Segretario comunale aveva conferito la posizione di alta professionalità al Capo Segreteria tecnica del Sindaco, con retribuzione massima prevista e una retribuzione di risultato pari ad un massimo del 30% di quella di posizione. Tutto al di fuori di qualsiasi previsione contrattuale o regolamentare. Inoltre, il Segretario aveva anche apposto il visto contabile rendendo esecutiva la propria Determinazione di conferimento dell’incarico. La Sezione rileva che il quadro normativo di riferimento è rappresentato in materia di alte professionalità dall’art. 2, comma 1, del Dlgs. n. 165/01, dagli

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Responsabile Anticorruzione: inopportuno che rivesta il ruolo di Responsabile delle relazioni sindacali

L’Anac, con la Delibera n. 740 del 9 settembre 2020, ha reso un parere circa la potenziale sussistenza di conflitto

Modalità di calcolo delle capacità assunzionali per gli Enti Locali

Nella Delibera n. 25 del 22 novembre 2017 della Corte dei conti – Sezione Autonomie, la questione controversa in esame

Turn over: l’utilizzo dei residui del triennio precedente è possibile anche per gli Enti non soggetti al Patto

Nella Delibera n. 15 del 13 gennaio 2016 della Corte dei conti Veneto, viene chiesto se un Ente non soggetto