“Servizi Demografici”: gli adempimenti anagrafici derivanti dalla “Legge sulle unioni civili”

“Servizi Demografici”: gli adempimenti anagrafici derivanti dalla “Legge sulle unioni civili”

Con la Circolare n. 7 del 6 giugno 2016, il Ministero dell’Interno–Direzione centrale per i Servizi Demografici ha fornito le prime indicazioni sugli adempimenti anagrafici in materia di convivenze di fatto, derivanti dall’entrata in vigore della Legge 20 maggio 2016, n. 76 (c.d. “Legge Cirinnà”).

Dopo aver ripercorso alcune delle novità introdotte dalla legge, la Direzione centrale si è focalizzata sui 3 aspetti che coinvolgono attivamente gli Uffici anagrafici:

  • l’iscrizione delle convivenze di fatto;
  • la registrazione dell’eventuale “contratto di convivenza”;
  • il rilascio delle relative certificazioni.

Nello specifico, in merito all’iscrizione delle convivenze di fatto, il Documento

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Acquisizione beni e servizi: torna il Cig per gli acquisti sotto soglia dei Comuni con meno di 10.000 abitanti

Con il Comunicato 8 gennaio 2016, pubblicato lo scorso 11 gennaio 2016, il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha annunciato che

Mancato rispetto del Patto di stabilità: determinate le sanzioni per i Comuni relative all’anno 2015

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 15 marzo 2018 ha reso noto il testo

Trasferimenti erariali: disposto il saldo 2020 degli oneri di stabilizzazione per il personale ex Eti

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con il Comunicato n. 2 del 12 ottobre 2020, ha