“Soccorso istruttorio”: non consente di procedere a integrazioni dell’offerta tecnica

“Soccorso istruttorio”: non consente di procedere a integrazioni dell’offerta tecnica

Nella Delibera n. 23 del 27 gennaio 2019 dell’Anac, una Società lamenta l’esclusione dalla gara disposta per omessa allegazione, nell’offerta tecnica, del curriculum di una delle4 unità di personale dipendente dedicate al servizio, e per aver previsto di adibire al servizio una unità di personale non dipendente. In particolare, l’istante chiede un parere in ordine alla legittimità delle clausole del capitolato che prevedevano l’obbligo di avvalersi esclusivamente di personale dipendente e richiedevano, a pena di esclusione, l’allegazione all’offerta tecnica del curriculum del personale impiegato nel servizio. L’Anac afferma che l’art. 95, comma 6, lett. e), del Dlgs. n. 50/2016, fa riferimento unicamente al “personale effettivamente utilizzato nell’appalto” e non richiede che si tratti di personale “dipendente”. In aggiunta, l’Autorità specifica che è possibile attivare il “soccorso istruttorio” solo ai fini del completamento delle dichiarazioni e/o dei documenti già presentati e solo in relazione ai requisiti soggettivi di partecipazione dell’Impresa, mentre tale rimedio non può invece essere utilizzato per supplire a carenze dell’offerta economica e/o tecnica. Pertanto, l’esclusione dalla gara è legittima in quanto il “soccorso istruttorio” non consente di procedere a integrazioni dell’offerta tecnica.


Related Articles

Rischio mandato: la Corte Sardegna si esprime sulla possibilità di assicurare gli Amministratori

 Nella Delibera n. 145 del 19 dicembre 2016 della Corte dei conti Sardegna, un Sindaco ha chiesto un parere in

“Best practices” P.A.: al via la quarta edizione del “Premio Epsa 2015”

Da ora fino al prossimo 17 aprile sará aperta per le Amministrazioni Pubbliche la possibilità di candidare progetti per il

Processo tributario: le parti possono depositare nuovi documenti a dispetto dell’irritualità della loro produzione in primo grado

  La Corte di Cassazione, nella Sentenza n. 12783 del 19 giugno 2015, afferma che il termine previsto dall’art. 32

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.