Società partecipate: in caso di danno causato da condotte illecite degli Amministratori, la giurisdizione è del Giudice ordinario

Società partecipate: in caso di danno causato da condotte illecite degli Amministratori, la giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 15199 del 21 luglio 2015 la Corte di Cassazione statuisce che spetta al Giudice ordinario la competenza giurisdizionale in ordine all’azione di risarcimento dei danni subiti da una Società a partecipazione pubblica per effetto di condotte illecite degli Amministratori o dei dipendenti qualora non risulti configurabile, avuto riguardo all’autonoma personalità giuridica della Società, né un rapporto di servizio tra l’agente e l’Ente pubblico titolare della partecipazione, né un danno direttamente arrecato allo Stato o ad altro Ente pubblico, senza che possa ritenersi sufficiente criterio di collegamento, per radicare la giurisdizione contabile nei confronti degli amministratori di una

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Elenco Revisori legali 2020: pubblicato il Decreto ministeriale su modalità e termini di iscrizione

È stato pubblicato sul Portale del Dipartimento Affari Interni e Territoriali, su iniziativa del Ministero dell’Interno, il Decreto ministeriale 24

Evasione fiscale: Audizione del Direttore Orlandi sul Disegno di legge in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all’estero  

Lo scorso 20 novembre 2014 si è tenuta, presso le Commissioni riunite Giustizia e Finanza e Tesoro, l’Audizione del Direttore

Assegni familiari e di maternità: comunicati i nuovi importi e limiti di reddito da applicare nel 2016

La Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche della famiglia, con il Comunicato pubblicato sulla G.U. n.