Soppressione del trattenimento in servizio e risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro: le linee interpretative della Funzione pubblica

Soppressione del trattenimento in servizio e risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro: le linee interpretative della Funzione pubblica

Le misure urgenti per la semplificazione e la trasparenza amministrativa e per l’efficienza degli Uffici giudiziari contenute nel Dl. n. 90/14 hanno previsto, tra l’altro, disposizioni finalizzate a favorire il ricambio generazionale nelle Pubbliche Amministrazioni.

In particolare, l’art. 1 della citata disposizione legislativa ha abrogato la disciplina generale dell’istituto del trattenimento in servizio dei dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni contenuta nell’art. 16 del Dlgs. 30 dicembre 1992, n. 503, prevedendo altresì una ridefinizione della risoluzione unilaterale del rapporto di lavoro da parte delle Pubbliche Amministrazioni, attraverso la modifica del comma 11 dell’art. 72 del Dl. 25 giugno 2008, n. 112, convertito

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Enti Locali privi di Dirigenti: possibilità di affidare un incarico esterno per il posto di Responsabile rimasto scoperto

Nella Delibera n. 328 del 27 novembre 2014 della Corte dei conti Lombardia, un Sindaco di un Comune richiede chiarimenti

Ici: la condanna alle spese e la richiesta di risarcimento danni nel Processo tributario

Nel presente elaborato esamineremo quanto statuito dalla Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 21833 del 7 settembre 2018. La Suprema

Assunzioni a tempo determinato ex art. 110: il punto delle Corte dei conti sui vincoli

  Nella Delibera n. 94 del 1° giugno 2016 della Corte dei conti Molise, viene chiesto se il ricorso all’assunzione