Spesa di personale delle Asp: l’obbligo è quello di mantenere un livello dei costi del personale coerente rispetto alla quantità dei servizi erogati

Spesa di personale delle Asp: l’obbligo è quello di mantenere un livello dei costi del personale coerente rispetto alla quantità dei servizi erogati

Nella Delibera n. 34 del 5 marzo 2015 della Corte dei conti Emilia Romagna un Comune, in qualità di Ente socio di un’Azienda di servizi alla persona, ha formulato una richiesta di parere con la quale intende conoscere per quale tipologia di personale (trasferito o proprio dell’Azienda), per quali servizi e con quale metodologia di calcolo i Comuni soci dell’Asp sono tenuti a consolidare pro-quota (secondo gli accordi convenzionali in essere), la spesa di personale dell’Azienda con quella dell’Ente, ai fini dei riscontri e verifiche di cui all’art. 1, commi 557, 557-bis, 557-ter e 557-quater,

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
aspCorte dei contipersonalespesa

Related Articles

Trasferimenti erariali: rimborso della spesa sostenuta nel 2014 per il personale degli Enti Locali ex Fime

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale per la Finanza locale, con la Circolare n. 3 del 16 febbraio 2015, ha

Versamento di ritenute in appalti “labour intensive”: le indicazioni alle Ditte appaltatrici per compilare correttamente il Modello “F24”

L’Agenzia delle Entrate, con la Risoluzione n. 109/E del 24 dicembre 2019, ha istituito il codice “09”, identificativo del soggetto

“Fondo di rotazione”: comunicati all’Agenzia delle Entrate i dati sulle rate di restituzione delle anticipazioni non versate entro i termini

Con il Comunicato 24 luglio 2018, il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha informato che sono state