Spesa di personale: il quadro normativo dopo le novità introdotte dal “Decreto Enti Locali”

Spesa di personale: il quadro normativo dopo le novità introdotte dal “Decreto Enti Locali”

Introduzione

La spesa per il personale, sia per la sua rilevanza strategica nell’ambito della gestione delle risorse, sia per la sua rilevante entità in termini assoluti, “costituisce non già una minuta voce di dettaglio ma un importante aggregato della spesa corrente, con la conseguenza che le disposizioni relative al suo contenimento assurgono a principi fondamentali della legislazione statale[1].

Sebbene la Corte Costituzionale, come riportato sopra, abbia evidenziato l’importanza e la centralità delle risorse destinate ai dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni, il Legislatore “non si è tuttavia preoccupato di fornire una definizione univoca e chiara di quali

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Spesa di personale: i chiarimenti della Sezione Autonomie alla luce delle novità introdotte dalla riforma della contabilità

Nella Delibera n. 16 del 5 maggio 2016 della Corte dei conti Autonomie, le questioni proposte dalle Sezioni remittenti sono

“Covid-19”: pubblicato il Decreto “Cura Italia”, con tutte le novità di interesse per gli Enti Locali

È stato pubblicato in G.U. – Serie generale n. 70 del 17 marzo 2020 il Dl. 17 marzo 2020, n.

“Covid-19”: Decreto “Cura Italia” e “sanificazione ambienti”

Il Dl. 17 marzo 2020, n. 18, rubricato “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per