“Spesometro 2017”: posticipato al 28 settembre il termine per la Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

“Spesometro 2017”: posticipato al 28 settembre il termine per la Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Con il Comunicato-stampa n. 147 del 1° settembre 2017, il Mef anticipa la terza proroga dello “Spesometro 2017” relativo al primo semestre 2017, ai sensi dell’art. 21, del Dl. n. 78/10, in seguito alle continue richieste di Professionisti, intermediari e contribuenti.

Viene quindi posticipata dal 18 settembre al 28 settembre 2017, quindi “soltanto” di circa 10 giorni, la scadenza per la Comunicazione all’Agenzia delle Entrate dei dati delle fatture emesse e ricevute relative al primo semestre del 2017. Per l’ufficialità si attende la pubblicazione in G.U. del Dpcm di proroga.

Sembra essere confermata, sia la scadenza del 28 febbraio 2018 per il secondo semestre 2017, sia il mancato esonero degli Enti Locali da tale adempimento.

Rammentiamo per completezza, in riferimento alle sanzioni, la recente Risoluzione n. 104/E del 28 luglio 2017.

Il differimento in oggetto viene evidentemente incontro soltanto parzialmente alle esigenze dei contribuenti e di soggetti intermediari, non risolvendo quindi i problemi operativi della Comunicazione in oggetto visti i numerosi adempimenti fiscali nei mesi di settembre-ottobre, tra cui anche la Comunicazione dell’esito delle liquidazioni periodiche del secondo trimestre 2017, la cui scadenza è rimasta al 18 settembre 2017 (visto che il giorno 16 cade di sabato).


Related Articles

Edilizia scolastica: ripartiti tra le Regioni 150 milioni di Euro per la realizzazione di Poli per l’infanzia

Con un Decreto firmato nei giorni scorsi e in attesa di pubblicazione, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha

“Decreto Sblocca Italia”: analisi delle disposizioni introdotte dal Dl. n. 133/14

Il Dl. 12 settembre 2014, n. 133, rubricato “Misure urgenti per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche, la

Riparte l’Armonizzazione contabile degli Enti Locali in Sicilia

La Regione Siciliana è tornata sui suoi passi. Dopo aver “tentato” il rinvio al 1° gennaio 2016 dell’entrata in vigore