Subappalto: il limite del 30% non è conforme all’ordinamento euro-unitario

Subappalto: il limite del 30% non è conforme all’ordinamento euro-unitario

Nella Sentenza n. 8101 del 17 dicembre 2020 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che l’art. 105, del Dlgs. n. 50/2016, che pone limiti al subappalto deve essere disapplicato in quanto incompatibile con l’ordinamento euro-unitario, come affermato dalla Corte di Giustizia U.E. nella Sentenza C-63/18 e C-402/18. I Giudici sottolineano che anche la Sentenza n. 389/2020 del Consiglio di Stato ha puntualmente rilevato come il limite del 30% dell’importo complessivo del contratto di lavori, servizi o forniture al subappalto, deve ritenersi superato proprio per effetto delle Sentenze della Corte di Giustizia dell’Unione Europea sopra citate.

Inoltre, i Giudici sottolineano

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Riscossione: l’Agenzia delle Entrate si prepara ad emettere entro il 31 dicembre 2020 circa 8,5 milioni di atti e comunicazioni

L’Amministrazione finanziaria emetterà, entro la fine dell’anno, circa 8,5 milioni di atti e comunicazioni. E’ uno dei dati emersi nel

Concessione amministrativa di un bene demaniale: se è servente alla prestazione di un servizio alla collettività si applica il “Codice”

Nella Delibera n. 556 del 12 giugno 2019 dell’Anac, un Consorzio ha chiesto un parere in merito all’aggiudicazione di una

Gare d’appalto: la rateazione delle Imposte e delle Tasse è esclusa dall’omesso pagamento ammissibile per poter partecipare?

di Federica Giglioli                           Il testo del quesito: “Nel caso di gara d’appalto per lavori, i concorrenti devono rilasciare una

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.