Tarsu: applicabilità del principio “full cost recovery”

Tarsu: applicabilità del principio “full cost recovery”

Nella Delibera n. 10 del 3 febbraio 2015 della Corte dei conti Abruzzo, un Sindaco ha chiesto se, con riferimento al costo del servizio di gestione dei rifiuti urbani (escluso lo smaltimento) per gli anni 2007-2008, sia applicabile il principio della copertura integrale dei costi per calcolare il costo annuale del servizio, in vigenza di Tarsu.

La Sezione ha osservato che in tema di Rifiuti solidi urbani viene stabilito, con il Dlgs. n. 507/93, che, a decorrere dall’1° gennaio 1994, i Comuni “debbono istituire una tassa annuale” da applicarsi in base a tariffa, secondo appositi regolamenti comunali, a

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Tags assigned to this article:
full cost recoveryRifiutiTarsu

Related Articles

Debiti fuori bilancio: illegittimo il silenzio-rifiuto di un Comune

Nella Sentenza n. 14322 del 21 dicembre 2015 del Tar Lazio, è stato impugnato il silenzio illegittimamente serbato da un

Trasferimenti erariali: al via i contributi per le fusioni di Comuni 2014

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto, con il Comunicato 23 ottobre 2014, che –

Ici: determinazione del valore imponibile per l’applicazione

Nella Sentenza n. 13567 del 30 maggio 2017 della Corte di Cassazione, una Società impugnava gli avvisi di accertamento con