Tarsu: area cimiteriale in concessione gestita da un Ente ecclesiastico

Tarsu: area cimiteriale in concessione gestita da un Ente ecclesiastico

Nell’Ordinanza n. 11679 del 3 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in materia di Tarsu, non è esentato dall’imposizione l’immobile costituito da un’area cimiteriale in concessione gestita da un Ente ecclesiastico, atteso il conferimento dei rifiuti che lo stesso produce (c.d. “rifiuti cimiteriali”), classificati tra quelli urbani o ad essi assimilati. Nemmeno potendosi sostenere l’equiparazione di un siffatto cespite con gli edifici di culto, in quanto questi ultimi sono incapaci, per definizione, di produrre rifiuti.


Related Articles

Notifica: gli avvisi di accertamento se non impugnati nei termini di legge divengono titolo esecutivo

Nell’Ordinanza n. 12934 del 23 maggio 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che il Concessionario ha

Tia: area del sottosuolo adibita a posto auto

Nella Sentenza n. 22124 del 22 settembre 2017 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che la Tia,

Catasto: nullo l’accertamento che non spieghi le ragioni della rettifica del classamento

Nella Sentenza n. 2514 del 9 giugno 2015 della Ctr Lombardia, i Giudici affermano che, in caso di rettifica del

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.