Tarsu: area cimiteriale in concessione gestita da un Ente ecclesiastico

Tarsu: area cimiteriale in concessione gestita da un Ente ecclesiastico

Nell’Ordinanza n. 11679 del 3 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità chiariscono che, in materia di Tarsu, non è esentato dall’imposizione l’immobile costituito da un’area cimiteriale in concessione gestita da un Ente ecclesiastico, atteso il conferimento dei rifiuti che lo stesso produce (c.d. “rifiuti cimiteriali”), classificati tra quelli urbani o ad essi assimilati. Nemmeno potendosi sostenere l’equiparazione di un siffatto cespite con gli edifici di culto, in quanto questi ultimi sono incapaci, per definizione, di produrre rifiuti.


Related Articles

Contenzioso: notificazioni tramite messo speciale

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 25395 del 1° dicembre 2014, ha statuito che i messi speciali degli

Tributi: estesa ad altri 30 Comuni alluvionati la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ampliato la lista dei Comuni per i quali – in ragione dell’alluvione verificatasi

Atto di riclassamento: deve essere specificato il motivo del mutamento

Nella Sentenza n. 3156 del 17 febbraio 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici affermano che l’atto con cui l’Agenzia

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.