Tasi: chiarimenti del Mef in merito all’obbligo di presentazione della Dichiarazione

Tasi: chiarimenti del Mef in merito all’obbligo di presentazione della Dichiarazione

Il Mef-Dipartimento delle Finanze, con la Circolare 3 giugno 2015, n. 3/DF, pubblicata sul proprio sito web istituzionale e avente ad oggetto “Imposta municipale propria (Imu) e Tributo per i servizi indivisibili (Tasi) – Problematiche”, ha fornito alcuni chiarimenti in merito all’obbligo di presentazione della Dichiarazione Tasi da parte dei contribuenti.

Il Mef ha precisato che non è necessaria l’approvazione di un apposito Modello di Dichiarazione Tasi, in quanto è sufficiente il Modello previsto per la Dichiarazione dell’Imu, approvato con Dm. Mef 30 ottobre 2012. Ciò deriva dal fatto che, ai fini dell’accertamento, le informazioni necessarie per l’espletamento

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Imu: in caso di inadempimento del contratto di leasing il locatario non è più il soggetto passivo

Nell’Ordinanza n. 7227 del 13 marzo 2020 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che dalla data di

“730 precompilato”: modalità operative trasmissione telematica delle spese sanitarie al Sistema “Tessera sanitaria”

Con il Dm. Mef 31 luglio 2015, pubblicato sulla G.U. n. 185 dell’11 agosto 2015, sono state definite le modalità

“Decreto Enti Locali”: ripartiti gli spazi finanziari per l’esercizio della funzione di Ente capofila

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento della Ragioneria generale dello Stato, ha pubblicato il 23 settembre 2015 sul