Tfr in busta paga: siglato l’Accordo-quadro tra Mef, Ministero del Lavoro e Abi

Tfr in busta paga: siglato l’Accordo-quadro tra Mef, Ministero del Lavoro e Abi

Con una Nota pubblicata il 24 marzo 2015 sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato di aver siglato un Accordo-quadro con il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e l’Associazione bancaria italiana, finalizzato all’attuazione delle disposizioni introdotte dalla Legge n. 190/14 in materia di erogazione in busta paga del Trattamento di fine rapporto.

Grazie all’Accordo-quadro, le Imprese con meno di 50 dipendenti che dovessero registrare difficoltà nei flussi finanziari necessari a far fronte al maggiore esborso mensile a seguito delle richieste di erogazione mensile dell’importo altrimenti destinato al trattamento di fine rapporto, potranno accedere a finanziamenti a tasso agevolato.

Le Banche aderenti all’Accordo-quadro potranno erogare finanziamenti a tasso agevolato in virtù della garanzia pubblica.


Tags assigned to this article:
Abibusta pagatfr

Related Articles

Notifica cartella esattoriale: può avvenire tramite invio diretto, da parte del concessionario, di lettera raccomandata con avviso di ricevimento

Nella Sentenza n. 23182 del 12 novembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici statuiscono che, in tema di riscossione

Semplificazione: in G.U. il Programma per la misurazione e la riduzione dei tempi dei procedimenti e degli oneri amministrativi

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 170 del 24 luglio 2014 il Dpcm. 28 maggio 2014 con il “Programma per

Gestione dei parcometri: occupazione del suolo pubblico

Nell’Ordinanza n. 13185 del 16 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che la gestione delle