Trasferimenti erariali: assegnati i Fondi Unrra per l’assistenza a  persone indigenti o affette da dipendenza da alcol e droghe

Trasferimenti erariali: assegnati i Fondi Unrra per l’assistenza a  persone indigenti o affette da dipendenza da alcol e droghe

E’ stato pubblicato in data 4 dicembre 2014 sul sito web istituzionale del Ministero dell’Interno il Decreto n. 68 del 1˚ dicembre 2014 con le graduatorie dei progetti relativi ai contributi Unrra (United Nations Relief and Rehabilitation Administration – Amministrazione delle Nazioni Unite per l’Assistenza e la riabilitazione).

I beneficiari dei contributi sono complessivamente 23:

  1. i contributi di cui all’Azione 1 (servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza fissa dimora, di distribuzione di alimenti) sono stati ripartiti tra 17 soggetti tra cui Comuni, Associazioni senza scopo di lucro e Cooperative sociali:
  2. quelli di cui all’Azione 2 (interventi per il recupero di persone dipendenti da alcol e/o stupefacenti) sono stati assegnati a 6 beneficiari tra cui Comuni, Asl e Societá cooperative.

Tutti i progetti eccezion fatta per i 2 collocatisi nell’ultima posizione delle 2 graduatorie sono stati finanziati per l’intero importo richiesto.

Nell’immediato sarà erogata una somma complessiva pari a 970.000 Euro. Ulteriori 30.000 Euro saranno corrisposti all’ultimo beneficiario della graduatoria di cui all’Azione 2 a seguito dell’emanazione di un apposito provvedimento da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze.


Tags assigned to this article:
Fondi Unrra

Related Articles

Apertura di Struttura sanitaria privata non accreditata

Nella Sentenza n. 819 del 15 aprile 2019 del Tar Catanzaro, i Giudici rilevano che per essenziali ragioni che attengono,

Clausola sociale: non deve limitare la libertà di iniziativa economica

Nella Sentenza n. 5243 del 24 luglio 2019 del Consiglio di Stato, i Giudici chiariscono che la c.d. “clausola sociale”

Imposta assicurazioni responsabilità civile: per la Consulta l’affidamento del recupero alle Entrate non è incostituzionale

Con la Sentenza n. 40 del 25 febbraio 2016, la Corte Costituzionale si è espressa sulla questione di legittimità costituzionale