Trasferimenti erariali: comunicati gli importi dei contributi relativi alle fusioni di Comuni

Trasferimenti erariali: comunicati gli importi dei contributi relativi alle fusioni di Comuni

Il Ministero dell’Interno – Direzione centrale della Finanza locale, con il Comunicato 21 giugno 2018 ha messo a disposizione dei Comuni la Tabella che indica la ripartizione dei contributi spettanti, per l’anno 2018, ai Comuni istituiti a seguito delle procedure di fusione e/o fusione per incorporazione.

Gli importi sono stati determinati tenendo conto dei criteri indicati dal Dm. Interno 27 aprile 2018.

Ai 67 Enti interessati dal Provvedimento (16 in più rispetto allo scorso anno), nati dalla fusione di 166 Comuni (contro i 120 del 2017), il Viminale ha destinato Euro 47.549.370,00.

Nella maggior parte dei casi, le fusioni hanno interessato 2 Amministrazioni comunali, ma l’elenco comprende anche accorpamenti tra 3, 4 o 5 Enti.

L’importo dei contributi assegnati va da Euro 97.487,95 a Euro 1.899.736,09.

La Direzione centrale della Finanza locale ha precisato che procederà all’ulteriore ripartizione di Euro 5.278.063,07 (ex art. 1, comma 885, della “Legge di bilancio 2018”) solo in seguito all’effettiva assegnazione delle citate risorse sul pertinente capitolo di spesa.


Related Articles

Iva: istituito il codice-tributo per il versamento parziale di somme dovute a seguito di avvisi bonari

Con la Risoluzione n. 58/E del 9 maggio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice-tributo per il versamento di

Edilizia scolastica: al via un nuovo Piano di finanziamenti da 320 milioni di Euro

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 237 del 24 settembre 2020 il Decreto n. 72 del 25 luglio 2020

Revisori dei conti: rimborso delle spese di viaggio solo se “effettivamente sostenute”

Nella Delibera n. 329 del 15 ottobre 2015 la Corte dei conti Lombardia si esprime sulla possibilità, per un Comune,