Trasferimenti erariali: conguagli sul “Fondo di solidarietà comunale 2017” e rimborso minor gettito Imu/Tasi ai Comuni terremotati

Trasferimenti erariali: conguagli sul “Fondo di solidarietà comunale 2017” e rimborso minor gettito Imu/Tasi ai Comuni terremotati

Sono stati pubblicati, sulla G.U. n. 182 del 7 agosto 2018, due Decreti del Ministero dell’Interno datati 27 luglio 2018 e riguardanti, rispettivamente, “Ulteriore utilizzo parziale degli accantonamenti sulla dotazione del ‘Fondo di solidarietà comunale 2017’ a seguito di verifiche dei gettiti Imu e Tasi” e “Attribuzione ai Comuni del rimborso del minor gettito, riferito al primo semestre 2018, dell’Imu e della Tasi derivante dall’esenzione per i fabbricati ubicati nelle zone colpite dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016”.

Il primo Decreto, ad articolo unico, prevede che, “in favore dei Comuni per i quali, in sede di verifica tecnica, sulla base dei gettiti stimati Imu e Tasi, è stata riscontrata l’esigenza di rettificare i valori utilizzati per il riparto del ‘Fondo di solidarietà comunale’ per l’anno 2017, si provvede all’attribuzione, a titolo di conguaglio, di una somma complessiva pari a Euro 1.342.576,36, ripartita negli importi indicati per ogni singolo Comune nell’Allegato A)”.

Il secondo Decreto, anch’esso ad articolo unico, prevede che “ai Comuni delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, individuati dall’art. 1 del Dl. n. 189/16, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 229/16, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto 2016 è attribuito l’importo di 13.118.448,00 Euro – riferito alla prima rata dell’anno 2018 – a titolo di rimborso del minor gettito derivante dall’esenzione dall’imposta municipale propria (Imu) e dal Tributo per i servizi indivisibili (Tasi) disposta dall’art. 48, comma 16, dello stesso Dl. n. 189/16”. L’importo indicato “è attribuito per l’anno 2018, sulla base delle stime di minor gettito Imu e Tasi ed è ripartito nella misura determinata pro-quota negli allegati 1, 2 e 2-bis al Decreto in commento”. “L’attribuzione delle somme eventualmente dovute a titolo di conguaglio per l’anno 2018, sarà disposto con uno o più provvedimenti successivi”.


Related Articles

Addizionale regionale all’Irpef: emanato un Decreto Mef per la comunicazione dei dati rilevanti per la sua determinazione

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 300, del 28 dicembre 2015, il Decreto Ministero dell’Economia e delle Finanze 18 dicembre

Liquidazioni periodiche Iva II trimestre 2018: la scadenza per l’invio della Comunicazione non è interessata dalla proroga al 30 settembre

Per la trasmissione della Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche dell’Iva relativa al secondo trimestre del 2018 resta fermo il

Processo tributario telematico: in G.U. le specifiche tecniche per l’avvio

Sulla G.U. n. 184 del 10 agosto 2015 è stato pubblicato il Decreto del Direttore generale delle Finanze 4 agosto

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.