Trasferimenti erariali: ripartite tra i Comuni interessati le Addizionali comunali sui diritti d’imbarco dei passeggeri aerei

Trasferimenti erariali: ripartite tra i Comuni interessati le Addizionali comunali sui diritti d’imbarco dei passeggeri aerei

Con il Comunicato 14 aprile 2017, pubblicato sul proprio sito istituzionale, il Ministero dell’Interno – Dipartimento degli Affari Interni e Territoriali, ha reso noto che – con Provvedimento 10 aprile 2017 – sono state ripartite e pagate ai Comuni nel cui territorio insista o risulti confinante un sedime aeroportuale ai sensi dell’art. 2, comma 11, lett. a), della Legge n. 350/03, le somme acquisite al bilancio dello Stato per l’anno 2017 a titolo di Addizionale comunale sui diritti d’imbarco di passeggeri sulle aeromobili.

Il pagamento del suddetto contributo è stato sospeso momentaneamente per gli Enti che non hanno provveduto a trasmettere al Ministero dell’Interno le certificazioni di bilancio secondo quanto previsto dall’art. 161, comma 3, del Dlgs. n. 267/00.

Nel Prospetto allegato al Comunicato sono indicati gli importi che verranno corrisposti ai 68 Enti beneficiari, complessivamente pari a 6.588.856,59 Euro.


Related Articles

Bilancio: gettiti standard Imu-Tasi e calcolo “Fondo solidarietà comunale” 2015 dei Comuni delle Regioni a statuto ordinario e delle Isole

 L’Ifel ha diffuso, in data 25 novembre 2015, una Nota di sintesi – che riportiamo qui di seguito – dove

Personale: le indicazioni della Corte sulla proroga di contratti a tempo determinato

La Corte dei conti Sicilia, nella Delibera n. 178 del 28 ottobre 2014, risponde ad un quesito emesso da un

“Covid-19”: le indicazioni da osservare per lo svolgimento del Referendum e delle Elezioni del 20 e 21 settembre 2020

Le consultazioni elettorali e referendarie del 20 e 21 settembre 2020 si svolgeranno con un Protocollo sanitario e di sicurezza