Trasparenza: l’Anac diffonde le nuove “Linee guida” sugli obblighi che discendono dall’art. 14 del Dlgs. n. 33/13

Trasparenza: l’Anac diffonde le nuove “Linee guida” sugli obblighi che discendono dall’art. 14 del Dlgs. n. 33/13

L’Anac ha diffuso il 15 marzo 2017 sul proprio sito istituzionale la Determinazione n. 241 dell’8 marzo 2017 con la quale sono state approvate le “Linee guida” sull’applicazione dell’art. 14 del Dlgs. n. 33/13, contenente gli “Obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali”.

L’Autorità, tenuto conto delle modifiche introdotte sul tema dall’art. 13 del Dlgs. n. 97/16 (c.d. “Foia”), Decreto applicativo della “Legge Madia”, ha riformulato le indicazioni ed i chiarimenti sull’attuazione delle misure di trasparenza precedentemente forniti con la Delibera n. 144/14.

Il primo punto che l’Anac ha inteso chiarire con questo determinazione n. 241/17 è l’ambito applicativo di queste norme introdotte in attuazione della “Legge Anticorruzione n. 190/2012”.

Nello specifico, è stato evidenziato che le Amministrazioni e gli Enti interessati sono quelli di cui all’art. 1, comma 2, del Dlgs. n. 165/01, vale a dire “tutte le Amministrazioni dello Stato, ivi compresi gli Istituti e Scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative, le Aziende ed Amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo, le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità montane, e loro Consorzi e Associazioni, le Istituzioni universitarie, gli Istituti autonomi case popolari, le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni, tutti gli Enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali, le Amministrazioni, le Aziende e gli Enti del Servizio sanitario nazionale, lAgenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche Amministrazioni (Aran) e le Agenzie di cui al Dlgs. 30 luglio 1999, n. 300. Fino alla revisione organica della disciplina di settore, le disposizioni di cui al presente Decreto continuano ad applicarsi anche al Coni”.

A questi vanno aggiunti: gli Ordini professionali (sia nazionali che territoriali), gli Enti pubblici economici, le Società in controllo pubblico, e le Associazioni, Fondazioni e gli Enti di diritto privato comunque denominati.

Il Documento analizza, caso per caso, gli obblighi che gravano sui titolari di incarichi politici, dirigenziali, su chi svolge incarichi a titolo gratuito, sui titolari di posizioni organizzative o – ancora – sui soggetti cessati da un incaico.

Emergono alcune specificità, illustrate all’interno dei singoli paragrafi, come l’esclusione dei titolari di incarichi politici in Comuni con meno di 15.000 abitanti dall’obbligo di pubblicare i dati di cui all’art. 14, comma 1, lett. f (dichiarazioni reddituali e patrimoniali).

Vengono inoltre analizzate le sanzioni per le violazioni degli obblighi di trasparenza e la decorrenza e l’attuazione degli obblighi di pubblicazione.

La Determinazione è corredata dai seguenti 4 Allegati:

– Allegato n. 1 – “Elencazione esemplificativa dei titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e i titolari di incarichi dirigenziali”;

– Allegato n. 2 – “Modello per la comunicazione e pubblicazione dei dati della variazione patrimoniale dei titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e dei titolari di incarichi dirigenziali cessati dalla carica o dallincarico”;

– Allegato n. 3 – “Modello di dichiarazione della situazione patrimoniale dei titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e dei titolari di incarichi dirigenziali”;

– Allegato n. 4 – “Modello di attestazione di variazione patrimoniale dei titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo e dei titolari di incarichi dirigenziale”.


Related Articles

“Reddito di emergenza”: i chiarimenti dell’Inps sui requisiti di accesso

Con la Circolare n. 69 del 3 giugno 2020, l’Inps ha fornito chiarimenti sui requisiti d’accesso al “Reddito di emergenza”

Istat: pubblicato l’aggiornamento dell’Indice sul costo della vita a giugno 2016

E’ stato pubblicato sulla G.U. n. 184 dell’8 agosto 2016 il Comunicato dell’Istat contenente l’aggiornamento al mese di giugno 2016

Soa: verifica dell’organico medio annuo in caso di trasferimenti aziendali

Con Comunicato del Presidente 9 marzo 2021, pubblicato sul sito istituzionale lo scorso 23 marzo 2021, l’Anac ha fornito alcuni