“Trasporto scolastico”: servizio pubblico essenziale la cui copertura finanziaria può essere anche a totale carico dell’Ente

“Trasporto scolastico”: servizio pubblico essenziale la cui copertura finanziaria può essere anche a totale carico dell’Ente

 “Gli Enti Locali, nell’ambito della propria autonomia finanziaria, nel rispetto degli equilibri di bilancio, quali declinati dalla Legge 30 dicembre 2018, n. 145 (‘Legge di bilancio 2019’) e della clausola d’invarianza finanziaria, possono dare copertura finanziaria al servizio di trasporto scolastico anche con risorse proprie, con corrispondente minor aggravio a carico all’utenza.

Fermo restando i principi di cui sopra, laddove l’Ente ne ravvisi la necessità motivata dalla sussistenza di un rilevante e preminente interesse pubblico oppure il Servizio debba essere erogato nei confronti di categorie di utenti particolarmente deboli e/o disagiati, la quota di partecipazione diretta dovuta dai soggetti

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Appalti: rinviata al 1º novembre l’entrata in vigore dell’obbligo delle Centrali di committenza per i Comuni non capoluogo

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 15 luglio 2015 la “riforma della scuola” (Legge n. 107/15) che, fra le

Bilancio Enti Locali: dopo le Sentenze della Consulta, arriva il “via libera” della RgS allo sblocco degli avanzi

La ormai nota Sentenza della Corte Costituzionale n. 247/2017 ha stabilito che “il risultato di amministrazione è parte integrante, anzi

Tributi locali: il Mef non è legittimato a impugnare delibere quando manca un interesse specifico

Nella Sentenza n. 2259 del 30 novembre 2016 del Tar Lombardia, il Mef ha impugnato le deliberazioni di un Consiglio

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.