Welfare: definiti i criteri per accedere ai contributi mensili in favore del genitore disoccupato o monoreddito con figli disabili a carico

Welfare: definiti i criteri per accedere ai contributi mensili in favore del genitore disoccupato o monoreddito con figli disabili a carico

Sulla G.U. n. 285 del 30 novembre 2021, è stato pubblicato il Decreto 12 ottobre 2021 del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, recante i “criteri per l’individuazione dei destinatari e modalità di presentazione delle domande del contributo mensile in favore del genitore disoccupato o monoreddito con figli disabili a carico”.

Tale beneficio è corrisposto dall’Inps, su domanda del genitore, con cadenza mensile, per un importo pari a Euro 150 ed è riconosciuto dal mese di gennaio e per l’intera annualità. 

Nel caso di ammissione al contributo qualora il genitore abbia due o più figli a carico con una disabilità riconosciuta in misura non inferiore al 60%, l’importo riconosciuto a norma del presente decreto sarà pari rispettivamente a Euro 300 e a Euro 500 mensili complessivi.

Per ottenere tale beneficio, il genitore deve:

  • essere residente in Italia; 
  • disporre di un Isee in corso di validità non superiore a Euro 3.000; 
  • essere disoccupato o, monoreddito e facente parte di nucleo familiare monoparentale; 
  • fare parte di un nucleo familiare, come definito ai fini Isee, in cui siano presenti figli a carico aventi una disabilità riconosciuta in misura non inferiore al 60%.

Related Articles

Campagna Referendum Costituzionale: in G.U. le disposizioni relative all’accesso ai mezzi di informazione

Sono stati recentemente pubblicati in G.U. 2 importanti Provvedimenti inerenti l’imminente Referendum Costituzionale fissato per il prossimo 4 dicembre 2016.

Procedure di somma urgenza: la negativa verifica successiva dei requisiti comporta il recesso dal contratto

Nella Sentenza n. 5700 del 28 maggio 2020 del Tar Lazio, i Giudici rilevano che le procedure di affidamento d’urgenza

“Procedura di riequilibrio finanziario pluriennale”: il quadro della disciplina vigente

Il Tuel (Dlgs. n. 267/00), agli artt. 243-bis, 243-ter, 243-quater e 243-sexies disciplina – per i Comuni e le Province

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.