Appalti: pubblicato il Manuale Anac sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 Euro

Appalti: pubblicato il Manuale Anac sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 Euro

Facendo seguito alla recente pubblicazione del “bando-tipo”, l’Anac ha reso disponibile, con il Comunicato del Presidente 16 ottobre 2014, il “Manuale dell’Autorità sulla qualificazione per l’esecuzione di lavori pubblici di importo superiore a 150.000 Euro”.

Il Manuale aggiorna, integra e razionalizza circa 300 atti tra Determinazioni, Comunicati e Deliberazioni emanati nell’arco degli ultimi 15 anni dall’Authority (Avcp, confluita poi nell’Anac, Autoritá nazionale anticorruzione).

Il Manuale – si legge nel Comunicato a firma del Presidente Raffaele Cantone – individua, per la prima volta, criteri rigorosi per l’utilizzo delle cessioni di rami di azienda ai fini del rilascio dell’attestato di qualificazione; fornisce elementi dettagliati e stringenti per la valutazione dei lavori privati; introduce verifiche più puntuali ai fini dell’accertamento dell’indipendenza di giudizio delle Soa e della vigilanza sulla loro attività”.

Il Manuale sará efficace a partire dal giorno successivo alla pubblicazione del Comunicato in G.U., contestualmente gli Atti citati in calce ai Capitoli saranno da considerarsi non piú vigenti.


Tags assigned to this article:
anaclavori pubblicimanuale

Related Articles

Controllo delle ritenute su appalti “labour intensive”: interessa anche gli Enti Locali per i servizi rilevanti Iva ?

Testo del quesito: “Relativamente al controllo sulle ritenute fiscali introdotto dall’art. 4 del Dlgs. n. 124/2019: – alla luce della

Utilizzo di graduatorie per assunzioni a tempo determinato e indeterminato

Nella Delibera n. 89 del 3 ottobre 2019 della Corte dei conti Puglia, un Sindaco ha chiesto se alla luce

 “Servizi Demografici”: predisposto il Modulo per la trasmissione ai Comuni della Convenzione di negoziazione assistita

Con una Nota datata 13 marzo 2015 e pubblicata sul proprio sito web istituzionale il Ministero dell’Interno – Direzione centrale