Attribuzione dei compiti gestionali agli Assessori: possibile nei Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti

Attribuzione dei compiti gestionali agli Assessori: possibile nei Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti

Nella Sentenza n. 5296 del 20 novembre 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Quinta, i Giudici i Giudici affermano che nei piccoli Enti il Rup può essere componente delle Commissioni di gara e che le stesse Commissioni possono essere presiedute anche dall’Assessore delegato, se questi è Responsabile del Servizio. In particolare, i Giudici hanno riconosciuto il fatto che nei cd. “Comuni polvere” è possibile derogare al principio della separatezza tra funzioni di indirizzo politico e gestionali enunciato dall’art. 107 del Tuel, essendo possibile attribuire compiti di gestione amministrativa ai componenti dell’Organo di vertice politico dell’Ente in virtù

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

“Spending review”: art. 5, comma 5, del Dl. n. 78/10 ricomprende ogni tipo di incarico conferito dalle P.A. senza distinzioni

Nella Delibera n. 126 del 27 aprile 2016 della Corte dei conti Lombardia, viene chiesto un parere avente ad oggetto

“Terzo Settore”: adempimenti per l’ammissione al contributo del “5 per mille”

L’Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 13/E del 26 marzo 2015, ha evidenziato gli adempimenti che gli Enti del

Costituzione “Fcde”: uniche eccezioni riguardano entrate tributarie accertate per cassa e crediti da altre P.A. o assistiti da fideiussione

Nella Delibera n. 410 del 10 novembre 2015, la Corte dei conti Lombardia prende in esame una richiesta di parere