Avcp: forniti i Modelli di segnalazione per le comunicazioni ai fini dell’inserimento di notizie nel Casellario informatico

Con un Comunicato pubblicato sulla G.U. n. 28 del 4 febbraio scorso, l’Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (Avcp) ha fornito alle stazioni appaltanti i Modelli di segnalazione per le comunicazioni ai fini dell’inserimento di notizie nel Casellario informatico riferite a operatori economici nei cui confronti sussistono cause di esclusione ex art. 38 del Dlgs. n. 163/06 (“Codice dei contratti pubblici”), ovvero per l’inserimento di notizie utili nonché per l’applicazione di sanzioni ex art. 48 del Codice.

Con tale comunicato l’Authority, stante il mutato quadro normativo che ha visto, dapprima l’entrata in vigore del Dpr. n. 207/10 (“Regolamento attuativo del Codice dei contratti”) – il cui art. 8 ha introdotto un dettagliato elenco dei dati utili per la tenuta del casellario informatico riferito agli appalti di lavori, di forniture e servizi – ed in seguito le modifiche apportate all’art. 38 del Codice dalla Legge n. 106/11 e dal Dlgs. n. 159/11, in materia di requisiti generali che gli operatori economici devono possedere per contrarre con le Pubbliche Amministrazioni, ha ritenuto necessario adeguare i Modelli di segnalazione alle nuove disposizioni e contestualmente di semplificare tali modalità di segnalazione, nelle more della definizione di un procedimento per l’acquisizione informatica delle suddette segnalazioni.

In particolare, i Modelli allegati al Comunicato in oggetto riguardano la segnalazione all’Autorità (ed il contestuale invio all’operatore economico segnalato):

1)     di episodi di esclusione dalle procedure di affidamento di contratti pubblici, relativi a lavori, servizi o forniture, che incidono sui requisiti generali di cui all’art. 38 del Dlgs. n. 163/06, nonché per le altre notizie utili emerse in sede di gara (Allegato “A”);

2)     di inadempimenti, o comunque di notizie ritenute utili per la tenuta del casellario informatico, che si verifichino durante la fase di esecuzione del contratto (Allegato “B”);

3)     di casi riguardanti l’omessa o non fornita dimostrazione del possesso dei requisiti economico-finanziari o tecnico-organizzativi da parte degli operatori economici, riscontrata a seguito dell’applicazione dell’art. 48, comma 1, del Dlgs. n. 163/06 (Allegato “C”).

L’Autorità precisa inoltre che le segnalazioni dovranno essere inviate una sola volta via Pec all’indirizzo protocollo@pec.avcp.it, o in caso di impossibilità a mezzo raccomandata all’indirizzo: Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici, via di Ripetta, 246 – 00186 Roma.


Tags assigned to this article:
Avcpcastellariomodelli

Related Articles

“Nuovo Codice”: la sintesi delle disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 50/2016

PARTE I AMBITO DI APPLICAZIONE, PRINCIPI, DISPOSIZIONI COMUNI ED ESCLUSIONI TITOLO I PRINCIPI GENERALI E DISPOSIZIONI COMUNI  Art. 1 Oggetto

Bando di gara per affidamento Servizio “Mensa”: legittimo richiedere all’Impresa partecipante l’iscrizione camerale

Nella Sentenza n. 1887 del 30 novembre 2017 del Tar Puglia, un Comune indiceva, con bando di gara, una procedura

Certificazioni di qualità: costituiscono requisiti di partecipazione e non elementi di valutazione

Nel Parere n. 33 del 1°aprile 2015, l’Anac statuisce che le clausole dei bandi di gara che introducono, tra gli

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.