Bilancio 2015: sforamento Patto per restituzione allo Stato dell’Imu non trattenuto dall’Agenzia delle Entrate nei tempi corretti

Bilancio 2015: sforamento Patto per restituzione allo Stato dell’Imu non trattenuto dall’Agenzia delle Entrate nei tempi corretti

Nella Delibera n. 66 del 18 settembre 2015 della Corte dei conti Liguria, un Sindaco chiede di sapere se il bilancio di previsione 2015 possa legittimamente essere approvato dal Consiglio comunale, e se il Revisore dei conti e il Responsabile del Servizio “Finanziario” possano rilasciare il proprio parere positivo, nonostante lo sforamento del Patto di stabilità dovuto unicamente alla necessità di provvedere alla restituzione allo Stato dell’Imu alimentante il “Fondo di solidarietà comunale 2014” erroneamente non trattenuto dall’Agenzia delle Entrate nel 2014.

La Sezione rileva che il ritardo con cui ha preso avvio il procedimento finalizzato

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Trasferimenti erariali: dalla Finanza locale erogati oltre 1,2 miliardi di Euro nel mese di settembre

Pagamenti per un totale di Euro 1.201.073.126,23 mediante 890 titoli di spesa a vario titolo. Ad erogarli nel corso del

Riciclo dei rifiuti: torna il bando Anci-Conai per finanziare campagne di comunicazione

Anci e Conai, Consorzio che raccoglie oltre un milione di imprese produttrici e utilizzatrici di imballaggi, hanno emanato, anche per

Iva: in caso di mandato senza rappresentanza la provvigione per il mandatario inserita nella rifatturazione è esclusa dal corrispettivo

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta all’Istanza di Interpello n. 132 del 15 maggio 2020, ha fornito chiarimenti in ordine