Cartella di pagamento: se l’avviso è definitivo la cartella è valida

Cartella di pagamento: se l’avviso è definitivo la cartella è valida

Nella Sentenza n. 18448 del 18 settembre 2015 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità affermano che deve essere dichiarato inammissibile il ricorso proposto verso una cartella di pagamento con il quale si è fatto valere il vizio di nullità, per mancanza degli elementi essenziali degli avvisi di accertamento presupposti, divenuti definitivi per omessa tempestiva impugnazione. Nello specifico, la Suprema Corte rileva che alla sanzione della nullità stabilita dall’art. 42, comma 3, del Dpr. n. 600/73 all’avviso di accertamento privo di sottoscrizione, delle indicazioni e della motivazione di cui al precedente comma 2, o al quale non risulti allegata

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Ici: fabbricato sprovvisto di rendita e classificabile nella Categoria “D”

Nella Sentenza n. 11472 dell’11 maggio 2018 della Corte di Cassazione, la questione controversa in esame riguarda la natura dichiarativa

Digitalizzazione P.A.: pubblicate le Linee-guida Agid per l’acquisto di beni e servizi Ict

Agid (“Agenzia per l’Italia digitale”) ha pubblicato il 20 maggio 2020 le Linee-guida per l’acquisto di beni e servizi Ict.

Spesa di personale delle Province: fuori dal limite la spesa per funzioni c.d. “delegate o non fondamentali”

Nella Delibera n. 72 del 23 settembre 2019 della Corte dei conti Piemonte, la questione posta alla Sezione riguarda la