Clausole che rendono ingiustificatamente difficile l’accesso ai bandi di gara: devono essere immediatamente impugnate

Clausole che rendono ingiustificatamente difficile l’accesso ai bandi di gara: devono essere immediatamente impugnate

 

Nella Sentenza n. 9539 del 4 settembre 2017 del Tar Lazio, i Giudici si esprimono sulle clausole escludenti dei bandi di gara. In particolare, i Giudici chiariscono che l’onere di immediata impugnazione della “lex specialis” di gara è circoscritto alle ipotesi in cui risulti impedita o resa ingiustificatamente difficoltosa la partecipazione alla gara per i concorrenti.

Nello specifico, deve essere riconosciuto carattere escludente alle clausole che concernono requisiti di ammissione o di partecipazione in senso stretto. Dunque, in sostanza, tali clausole devono essere immediatamente impugnate.


Related Articles

Controversia su procedura selettiva per conferimento incarico dirigenziale “a contratto”: giurisdizione è del Giudice ordinario

Nella Sentenza n. 1549 del 4 aprile 2017 del Consiglio di Stato, venivano impugnati gli atti della procedura selettiva indetta

Razionalizzazione spesa P.A.: in rete il nuovo Portale “Acquisti in rete”

Con il Comunicato congiunto diffuso il 22 febbraio 2018, Mef e Consip hanno annunciato l’avvio del nuovo Portale “Acquisti in

Opere pubbliche: il punto della Corte Liguria sul “project financing”

Nella Delibera n. 5 del 6 febbraio 2017 della Corte dei conti Liguria, viene chiesto un parere relativo alle operazioni