Contenzioso: notificazioni tramite messo speciale

Contenzioso: notificazioni tramite messo speciale

La Corte di Cassazione, con la Sentenza n. 25395 del 1° dicembre 2014, ha statuito che i messi speciali degli Uffici finanziari hanno potere di effettuare validamente notifiche nell’ambito del procedimento speciale dinanzi alle Commissioni tributarie (sia provinciale che regionale), ove debitamente autorizzati ai sensi dell’art. 16, comma 4, del Dlgs. n. 546/92. Gli stessi sono però privi di qualsiasi potere notificatorio nell’ambito del procedimento per Cassazione, che è regolato esclusivamente dalle norme del Cpc.


Tags assigned to this article:
cassazionemessonotifica

Related Articles

Tarsu: l’Imposta è dovuta anche per le case vuote

Nella Sentenza n. 1447 del 13 luglio 2017 della Ctp di Trapani, veniva impugnato un avviso di accertamento Tari relativo

Fallimenti: può il Comune proporre domanda di insinuazione tardiva per recuperare i propri crediti Imu?

Il testo del quesito: “Il Concessionario dell’attività di accertamento tributi per conto del Comune ha emesso 2 avvisi di accertamento

Iva: illegittima l’imposizione sulla Tia e sulla Tarsu

La Ctr Puglia, con la Sentenza n. 2306/24/14, ha affermato che non è legittima l’imposizione dell’Iva sulla Tia e la