Debiti P.A.: possibile comunicare gli importi da escludere dal Patto attraverso la “Pcc”  

Debiti P.A.: possibile comunicare gli importi da escludere dal Patto attraverso la “Pcc”   

Con una Nota pubblicata sul sito della “Piattaforma certificazione crediti” il 4 febbraio 2015, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha informato che è ora disponibile, attraverso la stessa Piattaforma, una nuova funzionalità che consente agli Enti Locali di trasmettere la propria richiesta di spazi finanziari per il 2015.

I Comuni possono dunque comunicare, attraverso la “Pcc”, gli importi relativi ai debiti da escludere dal Patto di stabilità interno ai sensi dell’art. 4, comma 5, del Dl. n. 133/14 (c.d. Decreto Sblocca Italia), così come modificato dall’art. 1, comma 497, della Legge n. 190 del 24 dicembre 2014 (Legge di stabilità 2015), nonché ai sensi dell’art. 1, comma 466, della medesima Legge n. 190/14.

La funzione è accessibile attraverso il menu “Ricognizione debiti” >> “Richiesta Spazi Finanziari 2015”.


Related Articles

“Legge di stabilità”: Fassino, “bene la riduzione del Patto, ora semplificare fisco locale”

Il Presidente dell’Anci Piero Fassino ha accolto positivamente la misura della “Legge di stabilità 2015” che prevede la riduzione del

Processo tributario telematico: diramate le regole tecnico-operative per lo svolgimento delle udienze da remoto

È stato pubblicato sulla G.U. n. 285 del 16 novembre 2020 il Decreto Mef 11 novembre 2020 rubricato “Individuazione delle