Imposta comunale sulla pubblicità e pubbliche affissioni: maggiorazione delle tariffe

Imposta comunale sulla pubblicità e pubbliche affissioni: maggiorazione delle tariffe

Nella Sentenza n. 268 del 6 febbraio 2019 del Tar Lombardia, la controversia riguarda i diritti delle pubbliche affissioni. In particolare, i Giudici lombardi chiariscono che non è possibile per un’Amministrazione comunale applicare de futuro tariffe maggiorate.

I Giudici osservano che l’art. 52, comma 1, del Dlgs. n. 446/199,7 testualmente prevede che, “le Province ed i Comuni possono disciplinare con Regolamento le proprie entrate, anche tributarie, salvo per quanto attiene alla individuazione e definizione delle fattispecie imponibili, dei soggetti passivi e della aliquota massima dei singoli tributi, nel rispetto delle esigenze di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti. Per quanto

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Tarsu: determinazione della Tassa in caso di produzione di rifiuti da imballaggi terziari e secondari

Nella Sentenza n. 14414 del 9 giugno 2017 della Corte di Cassazione, una Società impugnava un avviso di accertamento in

Tarsu: l’onere della prova grava sul contribuente

Nell’Ordinanza n. 21780 del 7 settembre 2018, la Corte di Cassazione ha affermato che, in tema di Tarsu, grava sul

Variazioni urbanistiche: in assenza di dichiarazioni rettificative, ai fini Ici si tiene conto del valore dell’immobile dichiarato al Comune

Nella Sentenza n. 4842 dell’11 marzo 2015 della Corte di Cassazione, si legge che “ il Giudice di secondo grado

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.