Incentivi per funzioni tecniche: non possono essere riconosciuti in caso di affidamento diretto

Incentivi per funzioni tecniche: non possono essere riconosciuti in caso di affidamento diretto

Nella Delibera n. 60 del 9 settembre 2020 della Corte dei conti Lazio, viene chiesto un parere in merito all’interpretazione dell’art. 113, commi 1 e 2, del Dlgs. n. 50/2016, che reca la disciplina degli incentivi per funzioni tecniche. Nello specifico, premessa la necessità di chiarire se l’espressione “importo dei lavori, servizi e forniture, posti a base di gara”, utilizzata dalla norma, debba intendersi nel senso di “prezzo dei lavori o della fornitura al netto dell’Iva”, il Comune in questione chiede se sia possibile riconoscere legittimamente gli incentivi di cui all’art. 113, comma 2 anche nei

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Congedi parentali: a partire dal 14 settembre 2015 ammesse solo domande inviate telematicamente

  A partire dal prossimo 14 settembre 2015 saranno accettate esclusivamente le domande di congedo parentale inviate in via telematica.

Lavoro occasionale accessorio: convertito in Legge in Dl. che ha abolito l’uso dei “voucher”

E’ stato convertito, senza modificazioni, dalla Legge 20 aprile 2017, n. 25, il Dl. 17 marzo 2017, n. 25, che

Rapporto tra spese di personale e spese correnti: deve essere ridotto

Nella Delibera n. 27 del 18 settembre 2015 della Corte dei conti Autonomie, la Sezione statuisce il seguente principio di

No comments

Write a comment
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.