La riforma delle Istituzioni locali per favorire la competitività e lo sviluppo dei Territori

La riforma delle Istituzioni locali per favorire la competitività e lo sviluppo dei Territori

In questo articolo, anche riprendendo precedenti contributi già apparsi su questa Rivista a firma del sottoscritto, si riprendono i contenuti e i risultati di 2 studi interessanti rispetto al tema dell’esercizio in forma associata delle funzioni comunali e, in generale, di riordino delle Istituzioni locali.

L’Unione (non) fa la forza ? Alcune evidenze preliminari sull’associazionismo comunale in Italia

Il primo contributo è quello di Stefano Manestra, Giovanna Messina e Anna Peta, “L’Unione (non) fa la forza ? Alcune evidenze preliminari sull’associazionismo comunale in Italia”, apparso su “Questioni di Economia e Finanza”, Banca d’Italia (luglio

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Regolamento Ue: al via l’iniziativa del Garante privacy per le Pubbliche Amministrazioni

A partire dal 25 maggio 2018 il Regolamento europeo sulla protezione dati, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 4

Cessione di area Pip da parte di un Comune nell’ambito del “Piano di valorizzazione”: l’esenzione da Imposte indirette riguarda anche l’Iva?

Il testo del quesito: “Il nostro Comune sta procedendo alla cessione di un lotto di area produttiva ad una Società

Contabilità economico-patrimoniale: per i Comuni sotto i 5.000 abitanti si va verso il rinvio al 2021

Con Nota 9 maggio 2019, pubblicata sul proprio sito istituzionale, l’Ifel (Istituto per la Finanza e l’Economia locale), ha reso

Non ci sono commenti per questo articolo

Scrivi un commento
No Comments Yet! You can be first to comment this post!

Only registered users can comment.