Notifica degli atti: approvato il Modello per la comunicazione dell’indirizzo Pec all’Agenzia delle Entrate

Notifica degli atti: approvato il Modello per la comunicazione dell’indirizzo Pec all’Agenzia delle Entrate

Con Provvedimento 3 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate ha approvato il Modello da utilizzare per la comunicazione dei dati relativi all’indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec) per la notifica degli atti, ai sensi dell’art. 60, comma 7, del Dpr. n. 600/1973.

Il Modello, corredato dalle relative Istruzioni, è finalizzato a manifestare la volontà diricevere la notifica degli avvisi e degli altri attipresso l’indirizzo Pecindicato, che può essere intestato al contribuente in questione, a uno dei soggetti di cui all’art. 12, comma 3, del Dlgs. n. 546/92 (Avvocati, Commercialisti, Consulenti del lavoro, ecc.) o a coniugi, parenti o affini entro il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Documenti già soggetti a registrazione da parte della P.A.: in quali casi è possibile non protocollarli ?

Il testo del quesito: “L’art. 53 del Dpr. n. 445/2000 prevede che non siano oggetto di registrazione al protocollo ‘i

Contratti P.A.: le novità inserite nella bozza presentata da Aran

L’Aran, lo scorso mercoledì 8 novembre 2017, ha presentato ai Sindacati la prima stesura del Contratto, che raccoglie e modifica

Imu: obbligo di pagamento da parte della Società di leasing in caso di risoluzione del contratto senza riconsegna dell’immobile

Nella Sentenza n. 13793 del 22 maggio 2019 della Corte di Cassazione, i Giudici di legittimità si esprimono sull’art. 9