Notifica degli atti: approvato il Modello per la comunicazione dell’indirizzo Pec all’Agenzia delle Entrate

Notifica degli atti: approvato il Modello per la comunicazione dell’indirizzo Pec all’Agenzia delle Entrate

Con Provvedimento 3 marzo 2017, l’Agenzia delle Entrate ha approvato il Modello da utilizzare per la comunicazione dei dati relativi all’indirizzo di Posta elettronica certificata (Pec) per la notifica degli atti, ai sensi dell’art. 60, comma 7, del Dpr. n. 600/1973.

Il Modello, corredato dalle relative Istruzioni, è finalizzato a manifestare la volontà diricevere la notifica degli avvisi e degli altri attipresso l’indirizzo Pecindicato, che può essere intestato al contribuente in questione, a uno dei soggetti di cui all’art. 12, comma 3, del Dlgs. n. 546/92 (Avvocati, Commercialisti, Consulenti del lavoro, ecc.) o a coniugi, parenti o affini entro il

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Approvata la lista delle principali opere in regime di edilizia libera: “stop” alle interpretazioni differenziate di Regioni e Comuni

Entrerà in vigore il 22 aprile 2018 il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 2 marzo 2018, recante

Finanziamenti Enti Locali: hotspot gratuiti per i Comuni dalla Commissione Europea

Avviata la terza finestra temporale del bando “Wifi4Eu”, un’iniziativa della Commissione europea avente come finalità la diffusione di Internet, attraverso

Immobili occupati: il Viminale chiede il Censimento degli occupanti per velocizzare le operazioni di sgombero

Avvio di un Censimento degli occupanti sotto la regia dei “Servizi sociali” dei Comuni: questo il sentiero indicato dal Ministro