“Nuovo Codice”: la sintesi delle disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 50/2016

“Nuovo Codice”: la sintesi delle disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 50/2016

PARTE I

AMBITO DI APPLICAZIONE, PRINCIPI, DISPOSIZIONI COMUNI ED ESCLUSIONI

TITOLO I

PRINCIPI GENERALI E DISPOSIZIONI COMUNI

 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

Il Codice disciplina i contratti di appalto e concessione di servizi, forniture, lavori nonché i concorsi di progettazione.

Disciplina inoltre i lavori pubblici affidati dai concessionari dei servizi e quelli da realizzarsi da parte di privati consistenti in opere di urbanizzazione a scomputo totale o parziale del contributo previsto; in questo caso non trovano applicazione gli articoli 21 (programmazione), 70 (preinformazione) e 113 (incentivi).

Sono normati dal Codice anche gli appalti di lavori di importo >

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Referenze bancarie nelle gare d’appalto: caratteristiche richieste

Nella Sentenza n. 5704 del 17 dicembre 2015 del Consiglio di Stato, Sezione Terza, i Giudici affermano che se nei

Accesso agli atti di gara: ammesso in via limitata per una Ditta non partecipante ma affidataria precedente

Nella Sentenza n. 1603 del 19 dicembre 2014 del Tar Puglia, un’Impresa chiedeva all’Anas di poter accedere a tutti gli

Province e Città metropolitane: le indicazioni della Funzione pubblica sulla ricollocazione del personale

L’art. 1, commi da 418 al 430, della Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (“Legge di stabilità 2015”) ha dettato