“Nuovo Codice”: la sintesi delle disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 50/2016

“Nuovo Codice”: la sintesi delle disposizioni introdotte dal Dlgs. n. 50/2016

PARTE I

AMBITO DI APPLICAZIONE, PRINCIPI, DISPOSIZIONI COMUNI ED ESCLUSIONI

TITOLO I

PRINCIPI GENERALI E DISPOSIZIONI COMUNI

 Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione

Il Codice disciplina i contratti di appalto e concessione di servizi, forniture, lavori nonché i concorsi di progettazione.

Disciplina inoltre i lavori pubblici affidati dai concessionari dei servizi e quelli da realizzarsi da parte di privati consistenti in opere di urbanizzazione a scomputo totale o parziale del contributo previsto; in questo caso non trovano applicazione gli articoli 21 (programmazione), 70 (preinformazione) e 113 (incentivi).

Sono normati dal Codice anche gli appalti di lavori di importo >

Per vedere questi contenuti è necessario essere registrati. Premere Login per accedere o per attivare un abbonamento gratuito di prova.

Related Articles

Verifica dell’anomalia: il relativo procedimento è semplificato rispetto a quanto prevedeva il Dlgs. n. 163/2006

Nella Sentenza n. 4973 del 7 agosto 2020 del Consiglio di Stato,la questione controversa riguarda la violazione del Principio del

“Autonomia regionale differenziata”: i precedenti ante 2017 e la procedura da seguire

Nell’articolo “Autonomia regionale differenziata: lo stato dell’arte su una potenziale risorsa per la finanza pubblica che non ha mai trovato

Il trattamento dei dati particolari nell’applicazione del “Codice Rosso”

Sulla G.U. del 25 luglio 2019 è stata pubblicata la Legge 19 luglio 2019, n. 69, recante “Modifiche al Codice